Roberto Guidi, Fissi come pendoli • 96, Rue de-La-Fontaine Edizioni

Roberto Guidi, Fissi come pendoli

10,00

EAN: 978-88-9399-042-4 Collana: Generi: , , Product ID: 2430

Descrizione

Quattordici racconti in relazione con tutto ciò che riguarda gli sposta-menti sui treni. In Fissi come pendoli l’autore narra episodi ed esperien-ze di vita nella società contemporanea, dipinge il ritratto di un’umanità, quasi un microcosmo, che si manifesta con dinamiche proprie e specifiche. Ambientato nella parte nord della Toscana, quella più vicina alla costa, in Fissi come pendoli emergono caricature, personaggi, scorci dell’era digita-le, e vite senza più tempo.

Roberto Guidi vive vicino a Lucca con la sua famiglia, è geologo in una pubblica amministrazione, pratica il Teatro Sociale con “Empathea-tre, la Compagnia dei Salvastorie” e da sempre si interessa di ecologia e di come stare al mondo in armonia con le persone e tutto ciò che ci circonda. Ha iniziato a scrivere negli anni 2000, quando partecipando al suo primo concorso per racconti arriva finalista al “Premio Versilia Giovani” con l’opera “La mia Genova – La Corrida”. Da quando è nato il suo primo fi-glio scrive anche racconti per bambini. Il racconto “Ballando con le Ossa” è stato pubblicato nella raccolta di Autori Vari “Ossa Nere” nel 2019 da “96, Rue-De-La-Fontaine Edizioni”.Alessandro Sesti è titolare di “Studiosesti Grafica e Comunicazio-ne” di cui è art director. Particolarmente impegnato nella comunica-zione pubblica, scenografo teatrale e televisivo. Firma numerose sceno-grafie per la prosa con importanti registi tra cui Giancarlo Sepe e per varie compagnie e teatri italiani, è stato assistente di Emanuele Luzzati. Opere liriche al Teatro del Giglio tra cui le opere di Gaetano Giani Lu-porini “Il Sosia” e il “Da Capo”. Con Rai Uno firma due trasmissioni tra cui una edizione dello “Zecchino d’Oro” all’Antoniano di Bologna. Nel 2011 ha ideato e realizzato la mostra a Palazzo Ducale di Lucca “Lungo la scia di un elica” sulla storia dei migranti italiani. Nel 2011/12 realizza, sempre a Lucca, la grande installazione scenografica per i 10 anni dall’11 settembre 2001, intitolata “Ground Zero, ten years ago – ten years after”. Illustratore e vignettista satirico, ha collaborato con varie testate giornali-stiche. Attualmente collabora con il quotidiano “La Nazione”. Ha esposto in mostre personali e pubblicato 4 libri che raccolgono la sua produzione satirica, in una carriera da vignettista lunga oltre quaranta anni.È ideatore ed organizzatore del Festival della Sintesi, brevità intelligen-ti, a Lucca dal 2016. www.dilloinsintesi.it

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Roberto Guidi, Fissi come pendoli”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

When you visit any web site, it may store or retrieve information on your browser, mostly in the form of cookies. Control your personal Cookie Services here.

These cookies allow us to count visits and traffic sources, so we can measure and improve the performance of our site.

Monitoriamo gli accessi a questo sito tramite il servizio Google Analytics
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Decline all Services
Accept all Services